Seleziona una pagina
Primedicopertina 18/22

Primedicopertina 18/22

Dall’1 al 4 settembre 2022, gli spazi del Teatro Masini, a Faenza, ospitano la mostra Primedicopertina 18/22 delle opere pubblicate nelle copertine delle riviste D’A e La Ceramica Moderna & Antica (2018-2022), tra cui la scultura di Giuseppe Pirozzi, Il Tempio (terracotta ingobbiata, 2014)

30×10 Arte Ceramica Contemporanea per Padova Urbs picta

30×10 Arte Ceramica Contemporanea per Padova Urbs picta

L’opera di Giuseppe Pirozzi “Versi al cielo”, terracotta dipinta con ingobbio, 2021, sarà esposta a Padova alla mostra “30per10, tributo della ceramica contemporanea al ciclo di affreschi trecenteschi di Padova”, a cura di Mara Ruzza, alle Scuderie di Palazzo Moroni, dal 9 luglio al 28 agosto 2022.
Le sculture frontali della serie titolata “Versi al cielo”, che l’artista ha realizzato nell’ultimo anno, attraverso un’applicazione assidua, devota e quasi rituale alla pratica artistica, rappresentano un invito a volgere l’attenzione oltre l’Io e a liberarsi dalle sovrastrutture e dai preconcetti che pervadono la società contemporanea per guardare all’uomo, nella sua dimensione esistenziale più vera e profonda.
Già esposte in formato maggiore come “Preghiere” in una suggestiva sequenza di cento esemplari nella sacrestia della chiesa di Sant’Erasmo nel Castel Sant’Elmo di Napoli, in occasione della personale Rudera (2017-18), curata da Enrico Crispolti, le formelle di Pirozzi si inseriscono nel contesto dell’evento espositivo di Padova Urbs picta come testimonianza di una riflessione contemporanea sui temi della spiritualità e della morale in dialogo con le storie dipinte in città dai maestri del Medioevo. Disseminate di segni, simboli e frammenti figurali, queste formelle policrome rimandano a carteggi, codici e reperti che ci parlano di un passato in qualche modo ancora vivo, presente e carico di valenze e insegnamenti.

L’oggetto itinerante

L’oggetto itinerante

Giuseppe Pirozzi partecipa con Edoardo Ferrigno, Antonio Gallinaro, Antonio Picardi, Antonio Izzo e Gianni Rossi alla mostra di gioielli/sculture L’oggetto itinerante; inaugurazione sabato 26 marzo 2022 ore 18.30 alla galleria Spazio Vitale di Aversa, fino al 12 aprile 2022.

Ethos: Keramikos 2022

Ethos: Keramikos 2022

Giuseppe Pirozzi partecipa con le opere Tre tempi, Preghiere, Giacomo L. e Questo è in qualità di artista omaggiato alla biennale di scultura ceramica contemporanea Ethos: Keramikos 2022 a cura di Vittorio Sgarbi in collaborazione con Francesca Pirozzi, al Palazzo Doebbing di Sutri (VT) dal 5 febbraio al 18 aprile 2022

T.A.N.A. Think About Natural Action

T.A.N.A. Think About Natural Action

T.A.N.A.
Think About Natural Action
dal 28 gennaio al 25 febbraio 2022
Andrea Nuovo Home Gallery
Via Monte di Dio, 61, Napoli
Opening: 28 – 29 gennaio 2022
Ore: 11:00 – 19:00


Giuseppe Pirozzi partecipa con l’opera Preghiera (terracotta ingobbiata, 2011) alla campagna #artistiperiltana, a favore del crowdfunding per la ricostruzione del TANA e alla mostra delle opere presso la galleria Andrea Nuovo Home Gallery di Via Monte di Dio, a Napoli.
A quasi un anno dalla frana che ha colpito la residenza d’arte ambientale sita nel Sannio beneventano, il T.A.N.A., finora Terranova Arte Natura, diventa Think About Natural Action, è il titolo della mostra presso la Andrea Nuovo Home Gallery (in Via Monte di Dio, 61) a Napoli, che ospita, dal 28 gennaio al 25 febbraio 2022, una selezione delle circa 40 opere donate da artisti di tutta Italia, a sostegno della ricostruzione della struttura danneggiata e della ripresa di tutti i progetti previsti e finora sospesi.
Tra i tanti, Michelangelo Pistoletto, che ha creato un’opera inedita, dedicata al TANA, di cui sarà mostrato in anteprima il video della sua realizzazione, ha registrato anche un video-appello a sostegno della causa: “TANA è la CASA. CASA vuol dire AMBIENTE. Dobbiamo difendere la nostra casa. Partendo dal TANA, che a Benevento fa tutela ambientale, legata al Terzo Paradiso mondiale. Aiutate TANA, perché insieme potremo continuare a lavorare per la rigenerazione della società e del rapporto con la natura. Siamo tutti insieme nella TANA e usciamo dalla TANA” (il TANA è Ambasciata permanente del Terzo Paradiso).
L’intera mostra, dedicata a Marisa Albanese – scomparsa recentemente, sostenitrice attiva del progetto del TANA, con un’opera per la causa – prevede uno speciale omaggio all’artista napoletana, con una serata-evento (seguirà comunicato stampa dedicato).
Tutte le opere donate saranno comunque presenti in galleria, a disposizione per la visione, a chiunque ne faccia richiesta e la mostra virtuale è visibile a questo link: www.earthdays.it/artisti-per-il-tana/ . Coloro che decideranno di supportare l’iniziativa con una donazione potranno scegliere un’opera come ricompensa sul sito: http://www.produzionidalbasso.com/…/sostieni-tana…/ .
Marco Papa e Tiziana De Tora, attivisti ambientali e curatori d’arte contemporanea, hanno scelto di tornare alle proprie radici e al paese di origine della famiglia di Marco fondando il TANA – Terranova Arte Natura, un’oasi di tutela ed educazione ambientale attraverso le arti, sita nel Sannio beneventano. Con l’associazione Artstudio’93, da diversi anni sono curatori ed ideatori dell’evento internazionale Happy Earth Days, dedicato alla Giornata Mondiale della Terra. Nella notte tra il 10 e l’11 febbraio 2021, il versante est della collina sovrastante la residenza è caduto, trascinando parte di un bosco secolare sull’officina/laboratorio e su parte della casa, sede della residenza d’arte, provocando danni ingenti ai tetti, ai muri e ai giardini terrazzati. Da qui nasce l’idea di lanciare un crowdfunding su Produzioni dal Basso per supportare i lavori di messa in sicurezza, la ricostruzione delle strutture danneggiate, e dare una mano per riprendere quanto prima tutti i progetti culturali e di tutela ambientale.


Andrea Nuovo Home Gallery
Via Monte di Dio, 61, 80132 Napoli NA
info@andreanuovo.com
081 1863 8995
Orari di apertura:
Martedì – Venerdì: 10:15-13:15 – 16:30-19:00
Sabato: su appuntamento

Dialogue

Dialogue

Dialogue è un catalogo e un’opera d’arte curata da Maurizio Esposito. La pubblicazione si avvale del contributo di Stelio Maria Martini, Giuseppe Zevola, Mario Persico e altri artisti della scena contemporanea e ospita oltre 90 artisti d’arte di ogni nazione. Dialogue è un dialogo d’arte sul tema del non senso/l’assurdo che attraversa la nostra quotidianità.
Il numero 6 di Dialogue ospita l’opera di Giuseppe Pirozzi, Piano inclinato oltre misura.